Biblioteca civica ” G.M. Bonardo”

Biblioteca Comunale di Fratta Polesine

Descrizione

Comitato di gestione della Biblioteca
"G. M. Bonardo" di Fratta Polesine

  • Tiziana Galiotta - Presidente
  • Tamara Prudenzato
  • Cecilia Stecca
  • Evelin Odorizzi
  • Valeria Gotti
  • Francesco Trevisan
  • Elisa Tosarello

Biblioteca di Fratta Polesine

Nel 1873 funziona a Fratta Polesine una biblioteca popolare nata per iniziativa della Società di Incoraggiamento all'Istruzione e all'Educazione popolare di Rovigo per offrire un'occasione di arricchimento culturale ad operai e contadini. Ha 100 soci tra cui diversi maestri, è sostenuta economicamente dal Comune, risulta essere aperta alla consultazione dei volumi in sede e garantisce il servizio del prestito a domicilio. La sua storia riflette le tappe delle altre similari realtà bibliotecarie polesane e italiane sorte negli ultimi decenni dell'Ottocento.

Nel 1971 si istituisce la biblioteca civica pubblica intitolandola a Giovanni Maria Bonardo, erudito e poligrafo frattense del '500 che diede vita all'Accademia dei Pastori fratteggiani.

È aperta al pubblico nel 1973 con un proprio statuto e regolamento e una piccola raccolta libraria per lo più formatasi con doni di privati e di enti pubblici.

Fin dalla sua istituzione la biblioteca è parte integrante del tessuto civile e sociale della Comunità: promuove significative pubblicazioni di storia locale e mostre, si dota di un gabinetto fotografico, organizza l'animazione estiva per i ragazzi.

Nel 2006 riapre al pubblico, al secondo piano di Palazzo Campanari, sede municipale, in uno spazio facilmente accessibile, reso funzionale dai lavori di ristrutturazione e destinato ai servizi culturali del Comune. È una biblioteca multimediale ed aderisce al Sistema Bibliotecario della Provincia di Rovigo.

Palazzo Campanari

L'edificio, che è sede della Biblioteca comunale, compare già nel Catastico Veneto del 1775 come casa domenicale di Domenico Campanari. È un costruzione del Settecento, posto sulla riva destra del fiume Scortico e costituito da un massiccio corpo centrale che si sviluppa su tre piani e su due ali laterali più basse. Si accede al piano terreno con una scala esterna a due bracci. La facciata è caratterizzata da un frontone semicircolare posto in risalto da un aggetto della muratura del corpo centrale e da tre portali ad arco che si sovrappongono nella parte centrale. Già dal 1873 l'interno ha subito diverse modifiche per adattarlo a sede municipale e scuole comunali. Il parco ai lati della casa oggi non è più esistente.

Della corte, che si sviluppava nel retro del Palazzo, rimane una barchessa, un deposito e un rustico separato dal resto degli edifici.

Iscrizione alla Biblioteca

L'iscrizione alla Biblioteca, gratuita, è necessaria per il prestito di libri e dvd e per utilizzare i servizi multimediali.Il modulo di iscrizione deve essere compilato e consegnato in Biblioteca, durante gli orari di apertura al pubblico.

Nel caso di minorenne la richiesta di iscrizione va presentata dal genitore che esercita la patria potestà o da chi ne fa le veci.

L'accesso a Internet deve essere esplicitamente autorizzato.

I cittadini non residenti nella provincia di Rovigo sono tenuti al versamento di una cauzione di € 20,00.


Sala Civica

Sala civica "Giacomo Matteotti"

Il salone centrale è utilizzato, oltre che per la lettura informale a scaffale aperto, anche per conferenze, visioni collettive e incontri culturali, grazie agli arredi facilmente spostabili. È attrezzato con sistema audio, videoproiettore e schermo a parete.
La sala è a disposizione di tutte le associazioni e i cittadini che ne facciano richiesta per proiezioni di diapositive, riunioni, seminari e manifestazioni a carattere culturale, non a scopo di lucro. La sala può essere concessa allo stesso richiedente per un massimo di 8 giorni consecutivi.

Modalità di richiesta

Le richieste per l'utilizzo della sala devono essere presentate, almeno due giorni prima, all'Ufficio dei servizi sociali e culturali del Comune.
I richiedenti devono essere in possesso, a proprie spese, di tutte le autorizzazioni e nulla osta eventualmente previsti dalla normativa vigente per l'attività che si intende svolgere nella sala civica.

Cauzione

Associazioni e privati devono versare un deposito cauzionale di € 100,00 presso la Tesoreria Comunale, che verrà restituito previa verifica dell'Ufficio Tecnico Comunale che non sono stati arrecati danni alla struttura ed agli impianti.

Costi di utilizzo

€ 13,00 per ogni giorno o frazione di giorno
L'utilizzo della sala è gratuito per le istituzioni, scuole e organismi collegiali della scuola.


Materiali

Sistema bibliotecario Provinciale di Rovigo

Servizi

Consultazione e lettura

La consultazione del materiale posseduto dalla Biblioteca è libera e gratuita.

Le opere collocate a scaffale aperto nei locali della Biblioteca possono essere consultate senza alcuna formalità. Ultimata la consultazione le opere devono essere lasciate sui tavoli per essere correttamente ricollocate dal personale addetto.

La consultazione delle opere e dei materiali librari e non librari non direttamente a disposizione degli utenti va richiesta al personale della biblioteca.

Sono ammessi lo studio e la lettura di testi propri e l'utilizzo del proprio computer portatile se vi è disponibilità di spazi.

Servizi Multimediali

Dalle tre postazioni multimediali a disposizioni degli utenti è possibile:

- utilizzare i programmi di videoscrittura e gli altri applicativi installati,
- utilizzare gli audiovisivi della Biblioteca,
- accedere ad Internet,
- usare la posta elettronica attraverso i siti che offrono gratuitamente i servizi di Webmail,
- scaricare e salvare dati esclusivamente su floppy disk o pendrive;
- effettuare stampe, a pagamento, su carta.

Una postazione è riservata all'accesso informale e gratuito da parte degli utenti, per il tempo massimo di 30 minuti, per consultazione cataloghi, banche dati e siti di interesse istituzionale.

Le altre postazioni possono essere utilizzate al massimo per un'ora, in assenza di altri utenti fino a due ore giornaliere.

L'accesso alle postazioni multimediali per utilizzare i programmi di videoscrittura, gli altri applicativi installati e gli audiovisivi della Biblioteca, scaricare e salvare i dati è gratuito.

L'accesso a Internet è a pagamento. L'accesso a Internet da parte di minori deve essere esplicitamente autorizzato dal genitore al momento dell'iscrizione.

Prenotazione

Gli iscritti alla Biblioteca possono prenotare l'accesso ai servizi multimediali, anche telefonicamente e via e-mail. È possibile prenotare una postazione per un massimo di due turni settimanali non consecutivi.

Prestito diretto

Il prestito di libri, audiovisivi e periodici è gratuito e avviene su presentazione della tessera d'iscrizione personale.

Cittadini impossibilitati per motivi di salute, anche temporanei, ad accedere alla Biblioteca possono delegare una persona a richiedere il prestito delle opere.

Prestiti e restituzioni si effettuano esclusivamente presso la Biblioteca durante gli orari di apertura al pubblico.

L'utente può ottenere in prestito al massimo

- 3 libri per un mese,
- 2 audiovisivi per una settimana
- 3 periodici per quindici giorni.
per un totale di 3 documenti, di cui 1libro o un periodico.

Prenotazione

Le opere in prestito possono essere prenotate, anche telefonicamente e via e-mail, dagli iscritti in regola con le restituzioni, nello stesso numero previsto per il prestito.

Rinnovo del prestito

Il rinnovo del prestito di libri (per ulteriori 15 giorni) e periodici (per ulteriori 7 giorni) può essere effettuato nei tre giorni precedenti la scadenza del prestito dagli iscritti in regola con le restituzioni e per le opere nel frattempo non prenotate da altri utenti.

Opere escluse dal prestito

Dal prestito sono escluse le opere di consultazione, opere di interesse locale quando possedute in unico esemplare, l'ultimo numero delle riviste, dvd prima che siano trascorsi 18 mesi dalla data di pubblicazione, opere appartenenti a fondi antichi o speciali.

Il prestito fra biblioteche consente all'utente di poter usufruire del patrimonio messo a disposizione da altre biblioteche.
Il prestito fra biblioteche aderenti al Servizio Bibliotecario Provinciale di Rovigo è gratuito; quello con altre biblioteche è a pagamento e i costi variano secondo la tipologia di biblioteca.

Riproduzioni e Stampe

Fotocopie

È possibile effettuare fotocopie, a pagamento ed esclusivamente per motivi personali, del materiale della Biblioteca nel rispetto della normativa sul diritto d'autore e del copyright.
Non è ammessa la fotocopiatura di opere inedite, comprese le tesi di laurea, volumi di grande formato, materiale antico e comunque di tutte le opere per le quali tale operazione possa comportare danni al materiale.

Stampe

È possibile effettuare, a pagamento, stampe su carta dalle postazioni multimediali.

Costi dei servizi a pagamento

Da definire

Sanzioni e rimborsi

Sanzioni

Per la mancata restituzione del materiale a prestito gli utenti sono tenuti al pagamento di 1€ per ogni opera, dopo il primo avviso di sollecito.In caso di ulteriore mancata restituzione del materiale, gli utenti sono tenuti al pagamento di una ulteriore sanzione di 5€ per ogni opera, dopo il secondo avviso di sollecito.

Rimborsi

Il danneggiamento o lo smarrimento del materiale avuto in prestito comporta il rimborso del valore corrente della medesima opera o, se irreperibile, di altra, individuata dal Responsabile del servizio, di pari valore culturale.
L'utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature tecnologiche, al software o alle configurazioni nella misura stabilita dall'Ente.

Modalità di accesso

Accesso libero

Indirizzo

Via Tasso 37, c/o Sede Municipale

Orario per il pubblico

Giorni Orari
Martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Venerdì dalle ore 14.00 alle ore 17.30
 

Ultimo aggiornamento: 28/03/2024, 17:22

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri